Cronaca | Metropolitana di Torino

Metro in piazza Bengasi, continuano i lavori: da ottobre la «talpa Masha» inizia a scavare

Dire che i lavori stanno procedendo secondo il cronoprogramma sembra quasi strano. Operai e tecnici hanno lavorato tutto agosto e tra qualche settimana inizieranno gli scavi verso Moncalieri e poi verso Lingotto

Il cantiere di piazza Bengasi
Il cantiere di piazza Bengasi ()

TORINO - L'ultima volta che si è parlato della stazione della metropolitana di piazza Bengasi, a Torino incombevano le elezioni comunali, precisamente il ballottaggio, e l'allora sindaco Piero Fassino, accompagnato dall'ex assessore ai Trasporti Claudio Lubatti, aveva brindato al calaggio della "talpa Masha", seppur arrivato con molti mesi di ritardo. In quel giorno, era mercoledì 15 giugno, fu detto che la gigantesca testa fresante avrebbe iniziato il suo lavoro nel giro di poco e che gli operai non si sarebbero fermati nemmeno ad agosto: anzi, proprio nel mese in cui la città si svuota avrebbero fatto di più. E così è stato. Ma a che punto sono ora i lavori? L'assemblaggio della talpa è quasi ultimato e nel mese di ottobre dovrebbe iniziare a scavare verso Moncalieri. La direzione, infatti, solo in un secondo momento sarà diretta verso Lingotto, prima c'è da realizzare il tunnel terminale.

I lavori alla stazione di Italia '61
Cambia la stazione di riferimento, ma non il discorso. Anche qui si è lavorato durante l'estate e, per essere meno d'impiccio a residenti e soprattutto negozianti, coloro che stanno subendo maggiormente i lavori infiniti, si è allargato il cantiere per poter realizzare il solettone in cemento che servirà da base per la futura fermata della metropolitana.

Cronoprogramma: fine prevista per il 2018
Le attenzioni di tecnici, operai e amministrazione sono sulla talpa. L'assemblaggio è la cosa principale e solo una volta ultimata si potrà cominciare con gli scavi. Al momento Masha è lunga circa 60 metri e mancano solo alcuni pezzi in arrivo dalla Germania. Poi, dopo il primo pezzo verso Moncalieri, Masha sarà riportata alla stazione Bengasi e riposizionata in direzione Lingotto. A febbraio 2017 dovrebbero cominciare i lavori in direzione della stazione "Italia 61-Regione Piemonte", con arrivo previsto per marzo. Il termine dei lavori, cioè lo scavo fino a Lingotto, è stato calcolato per il mese di maggio 2017. Finita la galleria si procederà con i lavori di finitura delle stazioni e con la sistemazione superficiale: attività che dureranno circa un anno quando finalmente, nella primavera del 2018, si taglierà il nastro.