13 agosto 2020
Aggiornato 12:30
Incidente

Ultraleggero precipita e si schianta al suolo, due aviatori al CTO: uno è in coma

E' successo a Caluso. Il velivolo, pilotato da due esperti aviatori, ha sfiorato i cavi della luce è si è schiantato a un centinaio di metri dalla pista d'atterraggio

TORINO - Un aereo ultraleggero con due persone a bordo si è schiantato ieri pomeriggio a Caluso, mentre si apprestava ad atterrare nel campo volo Carolina. I due aviatori, trasportati all'ospedale Cto di Torino, sono sopravvissuti all'impatto ma sono feriti: il più grave è un uomo di 50 anni residente a San Giusto che in questo momento si trova in coma farmacologico. L'altra persona che si trovava a bordo dell'ultraleggero, un 30enne di San Benigno, ha riportato diverse ferite ma per fortuna non è in pericolo di vita.

Ignote le cause dell'incidente
Non è ancora chiaro cos'abbia portato il velivolo a schiantarsi nel campo. Quel che è certo è che prima del violento impatto, l'ultraleggero ha sfiorato i cavi della luce. Due le ipotesi principali: errore umano, nonostante i piloti fossero molto esperti, e guasto al motore. Il velivolo è precipitato a un centinaio di metri rispetto alla pista d'atterraggio. I soccorsi sono subito intervenuti al campo volo: quando l'elicottero del 118 è giunto sul posto, ha constatato le condizioni degli aviatori e li ha trasportati con la massima velocità al CTO.