26 settembre 2020
Aggiornato 06:00
Gratta e Vinci

Gioca 10 euro al Gratta e Vinci e ne vince 30mila, la Dea Bendata bacia un fortunato a Vinovo

Quando ha grattato, per essere sicuro della vincita, è rientrato dentro la tabaccheria e ha chiesto al titolare la conferma. La sua è una delle 8.327 fatte dall’inizio del 2016 in Piemonte

VINOVO - La Dea Bendata, si sa, quando bacia fa felici le persone. E questa volta a festeggiare è un residente di Vinovo, comune alle porte di Torino, che con un Gratta e Vinci da 10 euro acquistato in una tabaccheria ne ha vinti ben 30 mila di euro. «Ha comprato il biglietto e poi è rientrato perché non era sicuro di aver vinto», racconta Paolo Miceli, il titolare del punto vendita di via Sestriere 44 in cui sono stati vinti i soldi, «Non credeva fosse vero, ci chiedeva di confermargli la vincita. Poi è andato via con un sorriso gigante ringraziando tutti i presenti. Anche a noi ha fatto piacere vedere tutta questa gioia. Se avessi vinto io penserei ad organizzarmi un bel viaggetto».

Col Gratta e Vinci in Piemonte 261 milioni
Da gennaio 2016 a oggi in Piemonte in tanti hanno vinto per un totale di oltre 261 milioni di euro. I premi sono andati un po’ in tutte le province premiando 8.327 giocatori, per una media di 213 a settimana, con premi da mille a 100mila euro. In tre hanno sfondato questo tetto con premi da 500mila euro fino a 5 milioni di euro. In tutta Italia, invece, da inizio anno Gratta e Vinci ha distribuito complessivamente più di 4,7 miliardi di euro in vincite.