17 febbraio 2020
Aggiornato 01:00
Controlli

Nasconde proiettili da mitragliatrice tra i vestiti falsi, nei guai titolare di un negozio

Blitz della finanza in uno storico esercizio sito in pieno centro città. Oltre sessanta le munizioni sequestrate 

TORINO - Sembrava un normale controllo di routine, anche perché non si trattava della solita bancarella improvvisata o di un malfamato negozietto in cui si può trovare di tutto. E invece no, perché quello che nascondeva il titolare di uno storico esercizio sito in pieno centro città andava oltre ogni immaginazione: ben 1200 articoli contraffatti e - incredibile - quattro cartuccere per mitragliatrice con oltre sessanta munizioni perfettamente funzionanti.

Doppia denuncia per il titolare 
A fare l’insolita scoperta sono stati i militari della guardia di finanza, che hanno svolto l’ispezione servendosi della consulenza di un perito. Ascoltato per ore, il titolare del negozio - 60 anni, C.S. le sue iniziali - non ha saputo giustificare il possesso dei proiettili e per questo, oltre alla denuncia per contraffazione, i militari gliene hanno recapitata una per detenzione illegale di munizioni.