5 agosto 2020
Aggiornato 07:30
Crollo Nichelino

Dramma sfiorato a Nichelino, bambina ferita dal crollo del soffitto in una scuola elementare

La piccola, rientrata in classe dopo aver pranzato in mensa, è stata colpita dai calcinacci caduti. Attualmente si trova all'ospedale Regina Margherita

NICHELINO - Tragedia sfiorata a Nichelino, comune alle porte di Torino. Il soffitto della scuole elementare Rodari è crollato in classe (la 4A), durante la lezione e ha colpito una bambina di 9 anni. La piccola per fortuna non è in pericolo di vita ma ha riportato una ferita al capo e diverse escoriazioni dovute alla caduta dei calcinacci, dall’intonaco e da pezzi di mattone. Trasportata al Regina Margherita, rimarrà sotto osservazione per almeno ventiquattro ore prima di essere dimessa. Un episodio incredibile, che pone ancora di più l’attenzione sullo stato delle scuole della provincia.

Lavori  a giugno proprio in quel punto del soffitto
Sul posto, in via XXV aprile 111, sono intervenuti i carabinieri e i vigili del fuoco, accompagnati ovviamente da due ambulanze che hanno prestato i primi soccorsi. Per fortuna nel crollo non sono rimasti feriti altri bambini. Secondo le prime ricostruzioni, qualche mese fa era stato effettuato un sondaggio proprio per verificare lo stato di sicurezza del soffitto. Pare che una squadra di operai fosse intervenuta proprio in quel punto. Gli alunni erano appena tornati dalla mensa quando è avvenuto il crollo e due compagni della bimba sono stati sfiorati dalla caduta dei calcinacci. Sull'episodio indagano i carabinieri.