23 gennaio 2021
Aggiornato 22:00
Abusivismo

Nei mercati arriva la «task force», controlli rapidi e più vigili contro l’abusivismo

L’impegno è contrastare con ogni mezzo disponibile il fenomeno degli abusivi, specie nelle aree a rischio come corso Racconigi, via Onorato Vigliani e Porta Palazzo

TORINO - Velocizzare i controlli mattutini per consentire ai vigili urbani una maggiore operatività nella lotta agli ambulanti abusivi. E’ in arrivo una forte stretta contro l’illegalità nei mercati di Torino, dopo l’approvazione della mozione che impegna la giunta a combattere con ogni mezzo disponibile un fenomeno - quello dell’abusivismo - che si manifesta soprattutto dopo le 10 del mattino, quando cioè gli agenti lasciano l’area mercatale dopo la «spunta» dei posti. La mozione, presentata dal capogruppo Ricca della Lega Nord, è passata con 27 voti favorevoli su altrettanti votanti.

Quali le aree a rischio 
In concreto, la polizia municipale avrà ora più tempo a disposizione per combattere gli abusivi grazie a nuovi e più semplificati sistemi di pagamento che renderanno più veloci le operazioni di controllo sulle «spunte». Un intervento mirato nei mercati - leggasi «task force» - era già stato richiesto più volte dopo i numerosi e ripetuti casi di illegalità - tra cui anche sosta selvaggia, contraffazione e borseggi - che quotidianamente si manifestano nelle aree «a rischio» come corso Racconigi (quartiere San Paolo) e via Onorato Vigliani (Mirafiori Sud), oltre ovviamente a Porta Palazzo dove però già opera una sezione apposita della municipale.