8 dicembre 2019
Aggiornato 11:00
Eventi a Torino

"Dylan Dog 30", dal 18 novembre al 13 dicembre, la mostra per il trentesimo compleanno del più celebre indagatore dell'incubo

Dylan Dog compie 30 anni, mostra in suo onore dal dal 18 novembre al 13 dicembre presso la Pinacoteca Albertina di Torino

TORINO - Nell'anno del trentennale di Dylan Dog, personaggio creato da Tiziano Sclavi e apparso in edicola il 26 settembre 1986 , Sottodiciotto Film Festival & Campus, in collaborazione con l’Accademia Albertina di Belle Arti e con il patrocinio di Sergio Bonelli Editore, festeggia l'Indagatore dell'Incubo con una mostra che è aperta al pubblico dal 18 novembre al 13 dicembre 2016.

La mostra «Dylan Dog 30» è allestita presso la Pinacoteca Albertina di Torino dal 18 novembre al 13 dicembre, nelle sale auliche che ospitano la collezione permanente.

I trent’anni di storia editoriale di una delle icone del fumetto contemporaneo sono raccontati attraverso l'esposizione di circa duecento rarissimi originali tra tavole, cover, bozze, studi preparatori sui personaggi e sugli ambienti che documentano l'evoluzione grafica della serie così come la conosciamo oggi. Ampio spazio è riservato ai disegnatori storici del personaggio, che in trent’anni hanno contribuito a costruire e consolidare l’icona Dylan Dog: Angelo Stano, Giampiero Casertano, Corrado Roi, Carlo Ambrosini, Luigi Piccatto, Piero Dall'Agnol, Nicola Mari e moltissimi altri.

Le opere esposte in "Dylan Dog 30" provengono da molteplici collezioni private sparse in tutt’Italia e in Europa, da Roma a Lugano, da Verona a Edimburgo. Tra i pezzi di maggior rilievo figurano le tavole originali dell'introvabile ed esauritissimo numero 1 del fumetto pubblicato da Sergio Bonelli Editore, "L'alba dei morti viventi" (ottobre 1986), e delle storie che hanno segnato la mitologia del personaggio come "Il fantasma di Anna Never", "Morgana", "Dopo mezzanotte", "Golconda!", "Storia di nessuno", "Il lungo addio", il numero 100 "La storia di Dylan Dog" fino al recentissimo "Mater Dolorosa" e a opere future ancora inedite.

Per l’intera durata dell’esposizione, diversi disegnatori storici di Dylan Dog si susseguiranno per incontrare i lettori negli spazi della Pinacoteca, in appuntamenti a cadenza settimanale che offriranno agli appassionati occasione di approfondimento e discussione sulla trentennale storia dell’Indagatore dell’Incubo.

Inoltre, a rendere ancora più interessante la mostra, contribuiscono i dipinti degli artisti del Quattro-Cinquecento di scuola fiorentina e piemontese, dei pittori caravaggeschi, fiamminghi ed italiani del Seicento, dei paesaggisti del Sei-Settecento, esposti accanto agli origina di Dylan Dog e che costituiscono lo storico patrimonio dell’Accademia.

Orari d’apertura:

  • tutti i giorni dalle ore 10.00 alle ore 18.00 (ultimo ingresso alle ore 17.30)- chiuso mercoledì 23 e 30 novembre

Biglietti:

  • intero 5 euro
  • ridotto 2,50 euro (dai 6 ai 18 anni, studenti universitari fino ai 26 anni, possessori biglietto City Sightseeing, possessori biglietto Fondazione Accorsi – Ometto, possessori tessera AIACE, possessori tessera Slow Food, gruppi minimo 15 persone, iscritti alla newsletter Sergio Bonelli Editore dietro esibizione di relativa schermata su supporto informatico)
  • gratuito per possessori abbonamento Musei Torino Piemonte e Torino+Piemonte Card