7 aprile 2020
Aggiornato 23:30
Ricetta

Ricetta: La cuccža, il dolce per Santa Lucia

La cuccža viene preparata nel giorno di Santa Lucia, il 13 dicembre. Tanto semplice, quanto buona

Prepariamo un dolce tipico della tradizione siciliana, la cuccìa. Viene preparata nel giorno di Santa Lucia, il 13 dicembre, con pochi ingredienti. I protagonisti di questo buonissimo dessert sono latte e frumento.

Ingredienti

  • 500 gr. frumento
  • 1 litro latte
  • 80 gr. amido per dolci
  • 1 limone
  • 80 gr. zucchero
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • cannella q.b.
  • cioccolato a gocce o sbriciolato q.b.
  • frutta candita q.b.
  • 1 pizzico di sale

Preparazione
Per il giorno di Santa Lucia in Sicilia è tradizione non mangiare pane e pasta. Si preparano arancini, panelle e tra le altre cose anche la cuccia. Qualcuno lo realizza con la crema di ricotta e qualcuno come me con il latte.

Prima di iniziare la preparazione vera e propria della cuccìa, dobbiamo mettere in ammollo il frumento con un cucchiaino di bicarbonato per 2 o 3 giorni. Oggi comunque in commercio troviamo il frumento precotto che viene utilizzato per la pastiera napoletana, volendo possiamo utilizzare quello. Trascorso il tempo dell'ammollo mettiamo il frumento in una pentola capiente piena d'acqua salata e facciamo bollire. Volendo possiamo usare una pentola a pressione in modo tale che il nostro frumento sia pronto in meno di un'ora. Infine scoliamolo e mettiamolo da parte.

Intanto in un'altra pentola mettiamo il latte con l'amido e il cacao e mescoliamo molto bene il tutto in modo da evitare la formazione di grumi. Fatto questo mettiamo lo zucchero e la buccia del limone ma, mi raccomando solo la parte gialla, se tagliamo anche la parte bianca il nostro dolce risulterà amarognolo.

Accendiamo il fuoco e mescoliamo. La cottura deve essere a fuoco moderato finché il latte non sia ben denso come una crema. Togliamo la buccia del limone.
Adesso è arrivato il momento di mettere dentro al biancomangiare il frumento bollito. Amalgamiamo bene i due ingredienti e inseriamo dentro la frutta candita tagliata a pezzetti, le gocce di cioccolato e mezzo cucchiaino di cannella e mescoliamo bene.

Siamo pronti a metterlo o in uno stampo da budino o in piccoli pirottini singoli. Cospargiamo sulla superficie la cannella, la frutta candita e le gocce di cioccolato. Lasciamo raffreddare e mettiamo in frigorifero per almeno 2 o 3 ore prima di servire.

Curiosità
Il biancomangiare è il latte amalgamato con l'amido per dolci o con la maizena e lo zucchero. Si portano gli ingredienti  a ebollizione sempre mescolando per evitare che si attacchino al fondo della pentola. Si può avere al cioccolato se mettiamo il cacao o al caffè se mettiamo del caffè ristretto, alla vaniglia se mettiamo dentro dei semi di vaniglia o una bustina di vanillina.