17 novembre 2017
Aggiornato 22:00
Inquinamento

Troppo smog a Torino, da domani parte il blocco delle auto (dalle 8 alle 19)

I primi a essere stoppati saranno i diesel Euro3. Poi, se la situazione peggiorasse gli Euro4, successivamente tutti i diesel e, infine, tutte le vetture (benzina, diesel, gpl e metano)

Smog, parte il blocco del traffico auto (© )

TORINO - Adesso è ufficiale, da mercoledì 13 dicembre a Torino parte il piano antismog. Primo provvedimento dell’ordinanza firmata dalla Giunta comunale prevede una forte limitazione dei mezzi diesel e in particolare gli Euro3 - in città si conta ce ne siano almeno 35mila - che non potranno circolare dalle 8 alle 19, sabato e domenica compresi. Per i mezzi commerciali di trasporto merci il divieto sarà invece valido dalle 8.30 alle 19 con una «pausa» dalle 14 alle 16. Questo è il primo step del protocollo regionale che, in caso di peggioramento, prevede un aumento delle limitazioni con lo stop ai mezzi privati diesel Euro4 al raggiungimento consecutivo per tre giorni della concentrazione pari a 100 microgrammi al metro cubo, blocco totale della circolazione dei veicoli privati diesel quando per tre giorni consecutivi si raggiunge la concentrazione pari a 150 microgrammi al metro cubo. Si fermerà il traffico veicolare privato (veicoli a benzina, diesel, gpl e metano) al raggiungimento consecutivo per tre giorni di una concentrazione giornaliera di PM10 pari a 180 microgrammi al metro cubo.

Semaforo sul sito dell’Arpa
Sul sito dell’Agenzia Regionale per la Protezione Ambientale saranno indicate le soglie da cui deriveranno i provvedimenti antismog. L’Arpa in questo caso analizzerà continuamente i dati che arrivano dalle stazioni di Lingotto, Rebaudengo, Rubino e Beinasco. Questo sarà valido fino a quando le concentrazioni do PM10 torneranno al di sotto del valore limite giornaliero di 50 microgrammi al metro cubo.

Blocco sospeso venerdì per lo sciopero dei mezzi
Il blocco del traffico veicolare dei diesel Euro3 sarà sospeso nelle giornata di venerdì 16 dicembre. Per quel giorno infatti è previsto lo sciopero di quattro ore dei mezzi pubblici e il Comune, oltre a prevedere lo spegnimento delle telecamere della Ztl Centrale, ha pensato anche di stoppare 24 ore il divieto di circolazione. Il blocco tornerà regolarmente in vigore sabato 17 dicembre.