23 giugno 2017
Aggiornato 02:00
Aggressione Croce Rossa

Operatore della Croce Rossa aggredito a Porta Palazzo: «Erano una decina, un vero e proprio agguato»

L’aggressione è avvenuta nella notte dopo il giro per aiutare i senza fissa dimora di piazza Massaua. Quanto successo è costato un trauma facciale e diversi tagli all’operatore della Croce Rossa

Aggressione nella notte in zona Porta Palazzo (© )

TORINO - Aggressione nella notte ai danni di un operatore della Croce Rossa nella zona di Porta Palazzo. Dopo aver terminato il servizio di aiuto per i senza fissa dimora in piazza Massaua, l’uomo stava ritornando in via Bologna, sede della Croce Rossa, quando la Fiat Panda su cui viaggiava è stata fermata da una decina di marocchini, risultati essere in stato di ebbrezza, che senza alcun motivo hanno prima lanciato una bicicletta sul parabrezza e poi hanno colpito e aggredito l’operatore. Un fatto improvviso e gravissimo che, secondo la Croce Rossa stessa, potrebbe non essere casuale ma un vero e proprio agguato. Sul posto sono intervenuti i carabinieri mentre il ferito veniva medicato. Quanto successo gli è costato un trauma facciale e diversi tagli.