19 dicembre 2018
Aggiornato 02:30

Dalla Spagna con 20 kg di droga in auto: pusher internazionali incastrati dal cane poliziotto

Il cane non si è fatto ingannare dal forte odore di gasolio e ha scovato i panetti di hashish nascosti nel serbatoio dell'automobile
La droga è stata trovata dal cane poliziotto
La droga è stata trovata dal cane poliziotto ()

TORINO - 20 chilogrammi di hashish occultati all’interno di un’automobile con targa spagnola: la droga è stata rinvenuta dagli agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile che nell’occasione hanno arrestato per illecita detenzione di sostanza stupefacente due uomini, entrambi marocchini e residenti in Spagna. 

La soffiata sulla presenza dei due spacciatori
I due spacciatori, E.A.A., classe 1977 e residente ad Aaranzueque, e E.M.S., classe 1994, residente ad Almeria, sono stati fermati in seguito a una soffiata ricevuta dagli agenti della Squadra Mobile che ne segnalava la presenza di un automezzo spagnolo con un ingente quantitativo di stupefacente presso i parcheggi del complesso commerciale sito all’uscita della tangenziale Torino Sud «Pianezza-Collegno». Effettivamente, a seguito dei servizi d’osservazione, gli agenti hanno rinvenuto una Ford Torneo che, dopo un controllo negativo, è stata poi portata presso un’officina della polizia di stato per una ricerca più accurata.

Il ritrovamento della droga
La soffiata si è rivelata corretta: grazie agli approfondimenti e all’ausilio dell’unità cinofila, i poliziotti sono riusciti a rinvenire e sequestrare all’interno del serbatoio per il gasolio di 40 panetti nastrati ed imbustati contenenti hashish per un totale di 20 kg complessivi. Il cane, nonostante il forte odore di gasolio, non si è lasciato ingannare e ha trovato la droga. I due pusher sono quindi stati arrestati.

Uno dei panetti di droga trovati

Uno dei panetti di droga trovati (© )