17 dicembre 2018
Aggiornato 12:30

Allarme 2 per la qualità dell’aria a Torino, scatta il blocco dei diesel Euro 4

Per tre giorni consecutivi l’Arpa ha registrato valori di PM10 superiori ai 100 milligrammi per metro cubo e su tutto il territorio cittadino è scattato il livello arancio di allarme
Blocco della circolazione dei diesel Euro 4
Blocco della circolazione dei diesel Euro 4 ()

TORINO - Dopo Novara, anche Torino è costretta a bloccare la circolazione delle vetture diesel Euro 4. Il provvedimento è scattato dopo la conferma dell’Arpa del valore delle polveri sottili nella giornata di ieri, per la terza volta consecutiva sopra i 100 milligrammi per metro cubo: tradotto la qualità dell’aria in città va peggiorando ed è scattato il livello 2 di allerta, quello di colore arancione. Il blocco, per il momento, è valido da domani, sabato 4 febbraio, a lunedì 6 febbraio.

Il blocco: chi coinvolge?
E’ la prima volta negli ultimi due mesi che scatta il secondo grado di allerta. Questo coinvolge molti più veicoli: avranno il divieto di circolazione i diesel con omologazione precedente all'Euro 5 e i benzina, gpl e metano con omologazione precedente all’Euro 1 dalle 8 alle 19 se adibiti al trasporto di persone, dalle 8.30 alle 14 e dalle 16 alle 19 se adibiti al trasporto merci.