19 dicembre 2018
Aggiornato 00:00

Slitta ancora il trasloco del suk, in zona Ponte Mosca non prima di un mese

L’amministrazione ha deciso di dare corso al trasloco dopo la stesura del nuovo regolamento, la cui approvazione è prevista entro un mese. L’assessore: «L’obiettivo della Città è quello di trovare la formula corretta»
Il suk non traslocherà prima di un mese
Il suk non traslocherà prima di un mese ()

TORINO - Lo spostamento del suk, il mercato del libero scambio, slitta ancora. Il trasloco verso la zona di Ponte Mosca non avverrà prima di un mese e comunque non prima della stesura del nuovo regolamento in cui il Comune recepirà le osservazioni espresse da tutti gli interlocutori con cui dialoga ormai da tempo. Questo permetterà anche di garantire l’immediata organizzazione e l’adeguamento dell’area alle norme che renderanno più agevoli le attività di gestione e controllo.

L’assessore: «Vogliamo la formula corretta»
«L’obiettivo della Città è quello di trovare la formula corretta che permetta di gestire nel migliore dei modi l'attività del mercato», sottolinea l’assessore alle Pari Opportunità Marco Giusta, «per questa ragione stiamo lavorando, a tappe forzate, per recepire le proposte scaturite dagli incontri con le cittadine e i cittadini, con le operatrici e gli operatori e dall’analisi svolta dagli uffici comunali. Con il nuovo regolamento si intendono assicurare regole chiare e condivise e massima attenzione alla legalità».