17 dicembre 2018
Aggiornato 14:00

Notte ad alta tensione per una 50enne torinese, estraneo le sale in macchina e la rapina

Quando il rapinatore è entrato nella sua auto le ha chiesto un passaggio. Lei inizialmente ha accettato perché intimorita, ma ha presto capito che le intenzioni del giovane erano ben altre
Notte ad alta tensione per una 50enne torinese
Notte ad alta tensione per una 50enne torinese ()

TORINO - Notte ad alta tensione per una torinese di 50 anni. Stava viaggiando a bordo della sua auto quando, ferma al semaforo rosso in via Scoplis, ha visto un ventenne egiziano salire a bordo del mezzo chiedendole un passaggio. La cinquantenne, intimorita, ha acconsentito, anche se ha presto capito che le reali intenzioni del ragazzo erano ben altre. Quest’ultimo infatti dopo qualche chilometro ha tirato un pugno sul braccio alla donna ed è fuggito portandosi via gli effetti personali della vittima, soldi e un cappotto.

L’arresto del rapinatore
La donna è riuscita a contattare la polizia e raccontare quello che le era appena accaduto. Gli agenti della Squadra Volante, raccolte le descrizioni del rapinatore egiziano, lo hanno individuato in corso Vittorio Emanuele II. Il giovane è stato arrestato e la refurtiva recuperata e restituita alla vittima.