19 dicembre 2018
Aggiornato 01:00

La linea 2 del metrò prende vita: i migliori ingegneri al mondo si contendono la progettazione

La gara è stata lo scorso marzo: da Rebaudengo al cimitero Parco, 27 le fermate previste. Il costo sarà superiore al miliardo di euro, ma per la realizzazione ci vorrà ancora del tempo
La linea 2 della metropolitana collegherà Rebaudengo al cimitero Parco
La linea 2 della metropolitana collegherà Rebaudengo al cimitero Parco ()

TORINO - La linea 2 della metropolitana di Torino inizia a prendere vita. Tra indiscrezioni, polemiche e burocrazia, iniziano a emergere le prime certezze: il progetto finale sarà redatto da una delle società di ingegneria e progettazione migliori d'Europa. Sono dodici i raggruppamenti di impresa in corsa per disegnare il percorso della nuova linea, tanto attesa in città: le buste sono state aperte ieri in Commissione.

27 fermate per 14 km di tracciato
Le fermate dovrebbero essere 27 e dovranno collegare Rebaudengo al cimitero Parco, per un tracciato di 14 km circa. Certo, le tempistiche di realizzazione sono piuttosto lunghe: per la progettazione esecutiva bisognerà indire una nuova gara, per la quale ci vorranno diversi anni. Intanto la progettazione dovrebbe essere aggiudicata entro fine estate: a decidere a quale impresa affidare gli studi, saranno i cinque membri della Commissione varata dal Comune.

Le migliori imprese partecipano alla gara
Riguardo la gara internazionale, le società che si sono iscritte sono le migliori in Europa. Dalle imprese italiane a quelle spagnole, austriache, svizzere e francesi, la sensazione è che chiunque vinca sia una realtà solida e competente. Insomma, la linea 2 della metropolitana inizia a diventare realtà. Sarà un processo lungo, soprattutto a causa della burocrazia e dell'importanza di un'opera in grado di cambiare il volto della Torino del domani.