17 dicembre 2018
Aggiornato 12:30

Si yo fuera Maradona, alle Officine Corsare «La poesia nel racconto calcistico»

L'appuntamento è fissato per martedì 21 febbraio, alle ore 21:00. La poesia e il pallone, due mondi così vicini. Intervengono Gian Paolo Ormezzano, Paolo La Bua e Paolo Sollier, introduce e modera Maurizio Pagliassotti
L'evento si svolgerà alle Officine Corsare, martedì 21 febbraio
L'evento si svolgerà alle Officine Corsare, martedì 21 febbraio ()

TORINO - Quando si ha la fortuna di vivere e raccontare il pallone, vi sono due vie per fare poesia. La prima, il pubblico vasto, i miti e le glorie. La seconda: il calcio come visione ideologica da portare sulla vita, il racconto di un uomo e delle sue idee contro, che solo dopo (molto dopo) è anche uno sportivo.

La prima via è quella de «I Cantaglorie», recente libro di Gian Paolo Ormezzano, tra le più grandi firme del giornalismo sportivo italiano. La seconda è quella di Paolo La Bua, giornalista che ha curato «Spogliatoio», libro intervista a Paolo Sollier. Il secondo incontro di «Si Yo fuera Maradona» (La poesia nel racconto de calcio) avrà luogo alle Officine Corsare, martedì 21 febbraio a partire dalle ore 21:00. L'ingresso è riservato ai soci Arci. Cucina popolare a partire dalle ore 20:00. Per info e prenotazioni mandare una email a infofesta.officinecorsare@gmail.com