22 giugno 2017
Aggiornato 16:13
Cronaca

Fischio d'inizio per Matteo Renzi, oggi al Lingotto ripartono i lavori del Pd

Si inaugura questo pomeriggio la tre giorni del Partito Democratico. L'ex premier Matteo Renzi guarda alle primarie di aprile e avvia la sua campagna proprio dalla città che è stata la culla del Pd

TORINO - Si contano oltre 3.000 partecipanti, più di 150 volontari che lavoreranno all'evento e circa 300 giornalisti accreditati. Questi i numeri resi noti dal Lingotto dove avrà luogo questo pomeriggio la prima tappa della campagna congressuale dell'ex premier Matteo Renzi.  Sarà il ministro all'Agricoltura Maurizio Martina ad aprire, dopo il saluto di Matteo Renzi, i lavori del Lingotto. E' prevista inoltre la presenza, tra sabato e domenica, del presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

Il saluto ai volontari 
Ieri sera l'ex premier Matteo Renzi si è recato al Lingotto, dove ha incontrato i volontari che parteciperanno all'evento. In questa occasione, tra selfie e brindisi, Renzi parla ai giovani della sua vita politica e afferma che sì, avrebbe voluto mollare «ma sarebbe stato un atto egoistico e quindi ho deciso di continuare». L'ex segretario del Pd riparte dunque con il trolley simbolo della campagna, in vista delle primarie del 30 aprile. 

Si riparte da Torino
Non a caso è stata scelta Torino per inaugurare la kermess blu e rossa: il capoluogo piemontese era stato infatti il luogo dove Walter Weltroni, dieci anni fa, aveva lanciato il nuovo partito democratico, per "un'Italia unita, moderna e giusta». Gli occhi di tutti sono dunque puntati sul Lingotto: i lavori della sala planetaria saranno in diretta streaming costante, mentre i dodici box tematici saranno attivi in tempo reale su Facebook.