20 maggio 2019
Aggiornato 02:30
Bardonecchia

Lezioni di sci, skipass e soggiorni: tour operator abusivo a Bardonecchia, truffa da 1 milione di euro

I responsabili della società, quattro persone residenti in Liguria e Lombardia, sono stati «beccati» dagli uomini della Guardia di Finanza e multati: danneggiavano gli operatori economici onesti della zona

BARDONECCHIA - Settimane bianche, lezioni sugli sci e skipass per la Via Lattea: una truffa da oltre un milione di euro quella organizzata da un tour operator abusivo a Bardonecchia e sgominata dal personale della Guardia di Finanza. I truffatori, in realtà responsabili di un’associazione dilettantistica sportiva con sede a Rozzano (Milano), sono riusciti a incassare ingenti cifre a discapito degli operatori economici onesti dalla zona.

La truffa smascherata e le sanzioni
Dopo numerosi pedinamenti, appostamenti e verifiche fiscali, i finanzieri hanno scoperto il trucchetto dei truffatori: da statuto, l’associazione avrebbe dovuto promuovere solo attività sportive (non soggette a tassazione). In realtà, i responsabili promuovevano offerte molto varie come soggiorni, skipass e lezioni di sci a prezzi bassissimi. Un’attività capace di andare avanti per oltre quattro anni. Dopo l’intervento della Guardia di Finanza, l’attività svolta dall’associazione sportiva è stata inquadrata come una vera e propria impresa commerciale, pertanto, i quattro responsabili oltre a dover versare le imposte sinora evase, a cui verranno aggiunte sanzioni e interessi, dovranno pagare una sanzione amministrativa di 15.000 euro per aver esercitato l’attività di tour operator senza le previste autorizzazioni.