5 agosto 2020
Aggiornato 06:30
Incidente stradale

Travolto da un’auto sulla pista ciclo pedonale muore in ospedale dopo due giorni

Andrea Bottino, 84 anni, č morto all’ospedale di Cirič dopo i medici hanno tentato di tutto per salvargli la vita. Era stato investito lunedė pomeriggio tra via Remondi e via Torino

CIRIE’ - Non ce l’ha fatta Andrea Bottino, il pensionato di 84 anni travolto da un’auto lunedì pomeriggio mentre era in sella alla sua bicicletta tra via Remondi e via Torino. I medici dell’ospedale di Ciriè hanno tentato di tutto per salvargli la vita, ma alla fine il cuore dell’ottantaquattrenne ha smesso di battere nella giornata di ieri.

Automobilista indagata per omicidio stradale
A investire Andrea Bottino è stata una donna di 45 anni che si trovava a bordo di una Fiat Punto. L’automobilista si è subito fermata per prestare soccorso, ma ciò non è servito a evitare il peggio. A quanto pare l’incidente è avvenuto quando il pensionato ciclista si trovava sulla pista ciclo-pedonale, ma sulla dinamica sono ancora in corso gli accertamenti della polizia municipale di Ciriè.

Vittima originaria di Groscavallo
Bottino era originario di Groscavallo, comune di appena 200 abitanti nelle Valli di Lanzo. Solo negli anni Sessanta si era trasferito a Ciriè dove era noto per aver fondato la bocciofila.