18 novembre 2017
Aggiornato 22:00
Storie di Torino

Piazza Carlo Emanuele II, la piazza che tutti chiamano «Carlina»

Tutti i torinesi la conoscono come piazza Carlina, ma in realtą il suo nome č un altro nonostante questo soprannome secolare

Piazza Carlo Emanuele II, la piazza che non c’č (© )

TORINO - Andando in giro per Torino avete mai provato a chiedere, anche nelle sue vicinanze, informazioni su dove si trova piazza Carlo Emanuele II? Beh, semmai vi è capitato di fare quest’innocua domanda molto probabilmente la risposta che avete ricevuto non è stata sicuramente convinta e anzi in molti vi avranno anche guardato con aria quantomeno stranita. E’ infatti scientificamente dimostrato che i torinesi non conoscono piazza Carlo Emanuele II, o meglio non ne conoscono il vero nome.

La piazza che non esiste
Questo famigerato ed elegante piazzale è infatti noto ai più con il nome di «piazza Carlina». Ora che abbiamo nominato il suo «vero» nome avete certamente capito del luogo di cui stiamo parlando e magari presi dalla curiosità state cercando informazioni e spulciando in internet per verificare che effettivamente il nome con cui conoscete questa celebre piazza è diverso dal suo nome ufficiale. Ebbene la risposta è si. Non dovete però sorprendervi infatti pensate un po’ che il nome piazza «Carlina» è talmente riconosciuto dagli abitanti della città che da qualche anno addirittura le mappe di Torino hanno iniziato a scriverlo in sostituzione del nome vero.

Perché «Carlina»?
La domanda spontanea dopo aver saputo questa curiosità è…ma perché «piazza Carlina»? Le voci sono tante e delle più disparate ma la più plausibile è che il nome, «piazza Carlina», sia dovuto al nomignolo che secondo le malelingue il popolo affibbiò già a partire dal XVII secolo a Carlo Emanuele II, esponente del casato dei Savoia, per i suoi modi effemminati.