27 maggio 2020
Aggiornato 02:30
Salone dell'Auto

Le auto del futuro tra gli aerei: i maestri del car design in mostra all’aeroporto di Torino

A meno di due mesi dal taglio del nastro della terza edizione del Salone dell’Auto di Torino, una curiosa anteprima andrà in scena fino al 12 giugno all’aeroporto Sandro Pertini

TORINO - Da oggi e fino al 12 giugno, i passeggeri che transiteranno dall’aeroporto Sandro Pertini di Caselle potranno ammirare auto di lusso, prototipi e disegni d’autore. Una curiosa anteprima della terza edizione del Salone dell’Auto di Torino, in scena al Parco del Valentino dal 7 all’11 giugno.

Andrea Levy: "Abbiamo scelto l'aeroporto di Torino, ecco perché"
«Il Salone dell'Auto di Torino Parco Valentino ha saputo affermarsi come evento dal richiamo nazionale e internazionale, riuscendo a richiamare a Torino almeno 800.000 visitatori. Per questo abbiamo scelto l'Aeroporto di Torino per regalare ai viaggiatori in transito l'anteprima di quanto si potrà ammirare al parco Valentino dal 7 all'11 giugno: la sezione del car design, il vestito più elegante del Salone dell'Auto di Torino». Sono queste le parole con cui Andrea Levy, presidente di Parco Valentino, ha salutato il taglio del nastro della mostra «I maestri del car design».

Le auto esposte
Tre le auto esposte: la Gumpert Tornante di Touring Superleggera, Mole Costruzione Artigianale di Up Desing e Syrma di Ied Torino. La mostra è stata inaugurata con il taglio del nastro ufficiale al quale hanno partecipato anche Alberto Sacco, Assessore al Commercio di Torino, Louis de Fabribeckers, Head of Design Touring Superleggera, e Umberto Palermo, CEO di UP Design. A far gli onori di casa Roberto Barbieri, amministratore delegato di SAGAT: «Siamo in continua crescita e abbiamo investito nel rinnovo dell'offerta commerciale e nella messa a disposizione di spazi dedicati alla cultura e ai maggiori eventi del territorio. Siamo quindi lieti di ospitare la mostra I maestri del car design organizzata dal Salone dell'Auto di Torino».

Oggi il taglio del nastro della mostra

Oggi il taglio del nastro della mostra (© )