19 ottobre 2019
Aggiornato 11:00
Eventi

«La Merenda Reale», un viaggio nel tempo nei locali storici di Torino

Ogni week end a Torino è possibile prendersi un momento di relax per gustare alcuni deliziosi prodotti di pasticceria piemontese e vivere l'esperienza unica di una merenda da veri sovrani

TORINO - Biscotti, dolci e cioccolatini artigianali, questi gli ingredienti base per una merenda degna di un re. La Merenda Reale, proposta ogni fine settimana da alcuni locali storici della città, è un vero e proprio viaggio a ritroso nel tempo fino agli scintilli dell'epoca sabauda. Tra i locali che ogni fine settimana promettono di coccolarvi con dolci e leccornie varie abbiamo il Caffè di Palazzo Madama, il Caffè di Palazzo Reale, la Caffetteria del Castello di Rivoli e la Caffetteria degli Argenti alla Reggia di Venaria. La forza della Merenda Reale infatti non sta solo nel cibo, squisito, ma anche negli spazi che la ospitano: locali storici dal gusto antico che furono dimora degli illustri sovrani della città.

La Merenda del '700 e dell'800
I golosi viaggiatori del tempo potranno scegliere tra due formule: la Merenda del '700 e dell'800. La prima prevede una tazza di cioccolata calda fumante, preparata secondo la ricetta originale, ovvero a base di cioccolato fondente e acqua; dei biscotti artigianali da inzuppare chiamati «bagnati»; dei cioccolatini fondenti detti  «diablottini» e torroncini a volontà. La Merenda Reale dell’800 invece, che si può gustare anche presso la Gelateria Pepino, la Torrefazione Moderna, il Caffè San Carlo e il Caffè Elena, prevede come bevanda calda il mitico Bicerin e tanti Cri Cri tipici della tradizione torinese. Entrambe le formule eccellono per gusto e qualità. Insomma, quale che sia la vostra scelta, non si può sbagliare.