18 novembre 2017
Aggiornato 22:00
Sanitą

Ribasso del costo dei farmaci antitumorale: la Regione risparmia 10 milioni

La gara bandita da Scr Piemonte e aggiudicata nei giorni scorsi consentirą un risparmio superiore ai 10 milioni di euro l'anno

Ribasso del costo dei farmaci antitumorale (© )

TORINO - La Regione Piemonte ha ottenuto un risparmio superiore ai 10 milioni di euro l’anno sul farmaco antitumorale Imatinib grazie a un ribasso del prezzo originale del 90%. La riduzione del costo è avvenuta attraverso la gara bandita da Scr Piemonte e aggiudicata nei giorni scorsi. Fino al 2016 il medicinale era coperto da brevetto, da gennaio sono entrati in commercio i corrispondenti prodotti equivalenti.

Parla l'assessore alla Sanità
«Siamo soddisfatti per l’esito di questa gara», sottolinea l’assessore regionale alla Sanità, Antonio Saitta, « che ci permette di continuare a garantire la salute dei cittadini ma conseguendo risparmi considerevoli e dunque liberando risorse utili per rafforzare la nostra sanità. Questo è un esempio», prosegue Saitta, «di come le gare sulla farmaceutica rappresentino una grande opportunità per il sistema sanitario».