18 novembre 2017
Aggiornato 22:00
Università

Allarme tasse universitarie: in piena estate la scadenza per presentare l'Isee

Si anticipa al 31 di agosto il termine ultimo per presentare la dichiarazione dei redditi Isee: chi non presenta la modulistica in tempo sarà costretto  a pagare la quota più alta

Si anticipa al 31 di agosto il termine ultimo per presentare la dichiarazione dei redditi Isee (© )

TORINO - A lanciare l'allarme sono i neo eletti rappresentati degli studenti: il termine ultimo per consegnare la documentazione Isee è stata anticipata al 31 Agosto. Così si legge sul sito dell'ateneo ma secondo "Studenti Indipendenti" l'annuncio sul sito non è assolutamente sufficiente. Gli studenti e le loro famiglie dovrebbero essere avvisati con largo anticipo di modo da poter provvedere per tempo a forvnire la documentazione necessaria.

Un sistema complesso
Orientarsi tra le intricate maglie del sistema tasse dell'Università di Torino non è cosa da poco (che faccia anche questo parte della formazione dello studente?), tuttavia in questo caso non sono in discussione i metodi, quanto piuttosto i tempi. Che la seconda rata annuale sia stabilita in base al reddito è infatti prassi nota da diversi anni. A cambiare saranno invece i tempi di scadenza per presentare l'Isee, su cui si basa l'inserimento nelle diverse fasce di reddito preimpostate e, di conseguenza, l'ammontare della tassa.

Il limite in piena estate
A preoccupare gli "Studenti Indipendenti" è il fatto che porre la scadenza di consegna alla fine di agosto potrebbe creare non poche difficoltà agli studenti. Procurarsi la documentazione Isee  infatti richiede tempo e lo ricordiamo, chi non la presenta in tempo verrà inserito di default nella fascia di reddito più alta e costretto perciò a pagare l'importo maggiore. La preoccupazione dei rappresentanti degli studenti è quindi quella di  informare il maggior numero di studenti possibili e di incoraggiare a muoversi per tempo per ottenere i certificati necessari, onde evitare di finire a pagare più del necessario.