22 novembre 2017
Aggiornato 10:14
Calcio | Barcellona, 0 - Juventus, 0

La Juventus è in semifinale di Champions League

I bianconeri soffrono il giusto e conquistano un posto tra le prime quattro d'Europa: i blaugrana non riescono nemmeno a vincere dopo il 3-0 di Torino e la «remuntada» non inizia mai. Allegri: «Si poteva giocare un giorno intero senza prendere gol».

La grinta di Massimiliano Allegri durante Barcellona-Juventus (© ANSA)

BARCELLONA - Una Juventus monumentale conquista la qualificazione alle semifinali di Champions League pareggiando 0-0 a Barcellona dopo il 3-0 dell'andata a Torino. «C'è da fare i complimenti ai ragazzi per quello che stanno facendo in questa stagione - dice Allegri a Premium Sport -. Abbiamo fatto una grande gara contro un grandissimo avversario: normale che il Barcellona giocasse così, noi però abbiamo sofferto il giusto. Si poteva giocare un giorno intero senza prendere gol. Questo però è un passo in avanti, ma la strada per la finale è ancora lunga: gustiamoci il momento e poi pensiamo al campionato, domenica c'è una gara importante col Genoa. Festa? Niente festa, andremo a cena, questo è un momento clou, non bisogna mollare nulla».

Bonucci: «Sono le altre che devono temere la Juventus»
«Sapevamo che loro venivano a pressarci alti e avrebbero rischiato qualcosa dietro. Siamo stati bravi anche grazie al grande lavoro di Mandzukic e Cuadrado. Grande prova di maturità, di umilità e sacrificio. Abbiamo segnato 3 gol all’andata e non ne abbiamo subiti al Camp Nou, è qualcosa di eccezionale, da grande squadra. Vogliamo la finale di Cardiff. Chi vorrei al sorteggio? La domanda va fatta alle tre che non ci vogliono incontrare, una vale l’altra. Ora facciamo paura. Sulla carta forse il Monaco sembra quella più facile: noi vogliamo arrivare a Cardiff».

Cuadrado: «La vittoria del sacrificio»
«Siamo arrivati qui con la consapevolezza di essere una grandissima squadra e in campo si sono viste voglia, grinta e spirito di sacrificio - dice a Premium Sport -. Abbiamo meritato, facendo tutto quello che avevamo provato. Peccato solo non aver sfruttato alcune chance, ma l'importante è aver passato il turno». Nessuna preferenza per il sorteggio delle semifinali. «Quella che deciderà Dio sarà giusta», chiosa Cuadrado.

Dybala inseguito da Neymar

Dybala inseguito da Neymar (© ANSA)

I complimenti del Barcellona
Fair-play tra Barcellona e Juventus che si fanno i complimenti a vicenda su Twitter. «Complimenti alla Juventus per l'accesso alle semifinali di Champions League» scrive il club catalano. Pronta la risposta di quello campione d'Italia: «Grazie Barcelona: è un onore raggiungere questo traguardo superando un così grande avversario».

Qualificato anche il Monaco
La Juve si aggiunge così a Real, Atletico Madrid e Monaco in semifinale. I monegaschi si sono qualificati battendo in casa il Borussia Dortmund 3-1. Reti di Mbappé, Falcao, Reus per il momentaneo 2-1 ed infine Germain.