25 giugno 2019
Aggiornato 21:30
Stadio Filadelfia

Scritte ingiuriose imbrattano il nuovo Stadio Filadelfia, ancora insulti per il popolo granata

Dopo aver coperto i graffiti comparsi nei pressi di Superga, nuove scritte ingiuriose sono apparse nella notte al Filadelfia. Le scritte offensive sono state immediatamente rimosse e già questa mattina non si leggevano più

TORINO - All'indomani dell'anniversario della morte dei Caduti di Superga si torna a parlare di scritte che offendono la storica società calcistica del Toro. Gli insulti comparsi sulla strada per Superga erano appena stati coperti quando, nella notte del 4 maggio, è comparsa uno striscione ingiurioso su un muro dello Stadio Filadelfia. «Stalla» si legge a grandi lettere nere su sfondo bianco. Fortunatamente l'"opera d'arte" non ha avuto vita lunga e, nella mattinata di oggi, 5 maggio, è stata rimossa.

L'inaugurazione del Filadelfia
E' stata presentata ieri pomeriggio, durante una conferenza stampa a cui ha partecipato anche la prima cittadina Chiara Appendino, la data di inaugurazione del nuovo Stadio Filadelfia. La casa del Toro, rinnovata e più splendente che mai, va avanti e guarda alla grande festa organizzata per giovedì 25 maggio.