7 aprile 2020
Aggiornato 20:30
Viabilità

Varchi anti-camion sul cavalcavia di corso Grosseto, martedì chiusura al traffico per tutti

Le limitazioni hanno esclusivamente scopo precauzionale e, dice il Comune di Torino, servono a limitare l’impatto del traffico e sono state decise per preservare l’infrastruttura che viene monitorata costantemente

TORINO - Le limitazioni ai mezzi pesanti sul cavalcavia di corso Grosseto ormai sono cosa ufficiale. Tanto che martedì 9 maggio il Comune di Torino, a partire dalle ore 9 e fino al tardo pomeriggio, chiuderà il passaggio al traffico in entrambe le direzioni per consentire l’installazione di portali ad hoc destinati a impedire l’accesso ai mezzi pesanti appunto.

Le limitazioni
La novità non è solo il divieto di passaggio per i mezzi pesanti ma, come annunciato oltre una settimana fa, dallo scorso venerdì sul cavalcavia di corso Grosseto è stato istituito il limite di velocità di 30 chilometri orari consentito ai soli veicoli di peso complessivo inferiore a 3,5 tonnellate e di altezza inferiore a 2 metri e 70. Tutti gli altri hanno il divieto di transito.

«Scopo precauzionale»
Nelle scorse settimane si era parlato di un pericolo crollo per il cavalcavia di corso Grosseto. Ma da Palazzo Civico si sono affrettati a smentire: le limitazioni hanno solo uno scopo precauzionale. L’obiettivo del Comune è quello di limitare l’impatto del traffico e preservare l’infrastruttura, che viene monitorata costantemente in attesa dei futuri interventi per la realizzazione del collegamento della linea Torino–Ceres con la rete R.F.I. lungo corso Grosseto.