24 giugno 2017
Aggiornato 19:15
Notte Europea dei Musei

Una notte straordinaria al Museo: ingresso a 1 euro per vedere cose «indicibili»

Sabato 20 maggio si terrà, come di consueto, la Notte Europea del Musei. I poli torinesi per l'occasione propongono biglietti ridotti, orari prolungati ed esposizione d'eccezione

Esterno di Palazzo Reale (© Diario di Torino)

TORINO - Il tema proposto da ICOM (International Council of Museums) per la Notte Europea dei Musei 2017, che si terrà sabato 20 maggio, è «l'indicibile». Per l'occasione verranno esposte una serie di testimonianze storico-artistiche che, vuoi per motivi politici, ideologici, religiosi o etici, sono state emarginate divenendo così espressione di negazione e autocensura. Incuriositi? Non è tutto qui, la manifestazione che si celebra ogni anno a livello europeo con l'obbiettivo di promuovere il patrimonio museale e l'interesse storico ha dei risvolti molto interessanti anche sul piano sociale ed economico. I poli museali della città di Torino che aderiscono all'iniziativa infatti resteranno aperti oltre l'orario consueto, permettendo così suggestive visite serali e notturne dei loro spazi. Sono inoltre previsti ingressi gratuiti o numerose agevolazioni sul prezzo del biglietto.

Musei Reali
Pensando al tema scelto da ICOM i Musei Reali di Torino, sabato 20 e domenica 21 maggio, propongono diversi appuntamenti per permettere ai visitatori di scoprire la parte insolita e scabrosa delle raccolte. In più sabato sera prolungheranno l’apertura fino alle 22,30 e offriranno al pubblico la possibilità di visitare tutto lo straordinario complesso al costo di 1 euro (dalle ore 18,30; chiusura biglietteria un’ora prima). Si aggiunga poi che quelli dei musei si fanno sempre più social e invitano tutti coloro che prenderanno parte alla grande festa collettiva a condividere foto, commenti e post con gli hashtag #FestadeiMusei2017 e #museirealitorino.


Musei di Torino che aderiscono alla Notte Europea
In città la Notte Europei dei Musei ha avuto, nelle passate edizioni, un buon afflusso di pubblico e, anche quest'anno, molti musei prenderanno parte all'iniziativa. Alla GAM la notte sarà dedicata all’installazione Chromosaturation, in collaborazione con la Cruz-Diez Art Foundation. Con apertura straordinaria dalle 18.00 alle 23.00 (ultimo ingresso alle 22.00) e con tariffa speciale di 1 euro, sia per le collezioni permanenti che per le mostre temporanee (ricordiamo che l’Abbonamento Musei non è valido nelle serate a tariffa speciale). Porte aperte dalle 9.00 fino alle 23.00 anche al Museo Egizio di Torino (ultimo ingresso alle 22.00). Al Museo del Cinema invece dalle 20.00 il biglietto costerà solo 1 euro e sono in programma due attività speciali per l'occasione. Ancora, al Planetario di Torino l'ingresso, sabato sera, sarà completamente gratuito dalle 18.00 alle 24.00. Allo stesso modo non si pagherà alcun biglietto per visitare il Museo di Antropologia Criminale Cesare Lombroso, aperto fino a mezzanotte, con possibilità di effettuare visite guidate dalle 21.00. Forse non tutti lo sanno ma a Torino esiste anche un Museo della Frutta e questa sembra l'occasione ideale per scoprire, gratuitamente, di cosa si tratta. Non si dimentichi poi il Mao (Museo di Arte Orientale) che offre ai visitatori la tariffa speciale di 1 euro, dalle 18.00 alle 23.00; il Museo del Risorgimento aperto fino alle 21.00 e il Museo di Anatomia Umana che chiuderà allo scoccare della mezzanotte. Ricordiamo infine che sarà possibile effettuare una visita notturna alla magnifica Palazzina di Caccia di Stupinigi, al costo di 5 euro. Ce n'è davvero per tutti i gusti per godersi a pieno la Notte dei Musei.