26 settembre 2020
Aggiornato 07:00
Calcio | Serie A

Juventus ecco il sesto scudetto, ed è subito festa allo Stadium

Sesto scudetto di fila, nuovo record in Serie A, con pochi paragoni anche nei top campionati d'Europa. E ora un altro primato da sfilare all'Inter.... Buffon: «Siamo nella storia del calcio».

TORINO - La Juventus batte 3-0 il Crotone allo «Stadium» e si aggiudica il sesto scudetto consecutivo. La squadra di Allegri quindi, dopo la Coppa Italia portano a casa anche il tricolore, avvicinandosi sempre di più al 'triplete'. I bianconeri liqidano i calabresi grazie alle reti di Mandzukic, Dybala nel primo tempo e Alex Sandro nella ripresa. Si qualifica matematicamente per i preliminari di Europa League anche il Milan che batte 3-0 il Bologna con Deulofeu, Honda e Lapadula. In coda si salva il Genoa che piega 2-1 il Torino: di Rigoni e Simeone per i liguri e a nulla vale la rete di Ljaic nel finale. Si dovranno aspettare invece gli ultimi 90' per decidere chi retrocedrà tra Crotone e Empoli. Questi ultimi sono vengono sconfitti 1-0 in casa dall'Atalanta a cui basta la rete di Gomez in apertura. A valanga invece il Sassuolo che travolge 6-2 il Cagliari con tutti marcatori diversi: Magnanelli, Berardi, Politano, Sensi e Sau per i sardi chiudono la prima frazione sul 4-1. Nella ripresa invece arrivano le reti di Iemmello, Matri e Ionita. Si dividono la posta in palio invece Udinese e Sampdoria che pareggiano 1-1 con Thereau e il rigore di Muriel.

Buffon: «Siamo nella storia del calcio»
«Abbiamo scritto delle belle pagine che entrano nel libro della storia del calcio». Il capitano della Juventus, Gigi Buffon commenta così durante la festa allo Stadium, la vittoria del sesto scudetto consecutivo, arrivato dopo il 3-0 al Crotone. «Vincere non è mai facile. Al di là delle parole che si dicono, stare in alto è sempre sinonimo di sacrificio e abnegazione da parte di tutti» continua Buffon che poi però parla della finale di Champions League del 3 giugno a Cardiff: «Se si vuole vincere le gare bisogna sempre avere la testa e le gambe giuste».

Risultati:
Chievo-Roma 3-5: 15' Castro (C), 28' e 58' El Shaarawy (R), 42' e 77' Salah (R), 83' Dzeko (R), 86' Inglese (C) (giocata ieri)
Napoli-Fiorentina 4-1: 8' Koulibaly (N), 36' Insigne (N), 57' e 64' Mertens (N), 60' Ilicic (F) (giocata ieri)
Empoli-Atalanta 0-1: 13' Gomez (A)
Milan-Bologna 2-0: 69' Deulofeu (M), 73' Honda (M), 90' Lapadula (M)
Sassuolo-Cagliari 6-2: 7' Magnanelli (S), 12' Berardi (S), 13' Politano (S), 25' Sau (C), 34' Sensi (S), 56' (rig) Iemmello (S), 60' Ionita (C), 90' Matri (S)
Juventus-Crotone 3-0: 12' Mandzukic (J), 39' Dybala (J), 83' Alex Sandro (J)
Udinese-Sampdoria 1-1: 5' Thereau (U), 64' (rig) Muriel (S)
Genoa-Torino 2-1: 32' Rigoni (G), 54' Simeone (G), 89' Ljaic (T)
Lazio-Inter (stasera ore 20.45)
Pescara-Palermo (domani ore 20.45)

Classifica:
Juventus 88; Roma 84; Napoli 83; Lazio 70; Atalanta 69; Milan 63; Fiorentina 59; Inter 56; Torino 50; Sampdoria 48; Sassuolo 46; Udinese 45; Cagliari 44; Chievo 43; Bologna 41; Genoa 36; Empoli 32; Crotone 31; Palermo 23; Pescara 14.