22 agosto 2017
Aggiornato 15:00
Cronaca

«C’è un giovane capriolo ferito nascosto in un giardino, intervenite»

Gli agenti, allertati dalle tante telefonate di passanti e residenti, hanno catturato il capriolo e dopo averlo curato l'hanno portato in un'area protetta

Il capriolo immortalato nel giardino (© Polizia Municipale)

TORINO - Vedere un capriolo in città non è certo di tutti i giorni, anche se nell’ultimo periodo simili episodi non sono di certo nuovi. L’ultimo di questa serie è avvenuto qualche giorno fa in via Somalia, al confine tra Torino e Moncalieri. Decine di telefonate sono arrivate al centralino della polizia municipale: «C’è un capriolo ferito nascosto in un giardino, intervenite!» hanno raccontato diversi passanti e residenti.

L'intervento degli agenti
Una pattuglia della polizia municipale si è subito recata sul posto. Il capriolo, a causa delle ferite e del luogo decisamente insolito, è subito apparso spaventato. Si è riparato in un giardinetto della zona, dove è stato raggiunto dagli agenti faunistico ambientali della Città Metropolitana di Torino che lo hanno catturato, curato e riportato in un’area protetta. Una storia a lieto fine, nonostante lo stupore.