11 dicembre 2017
Aggiornato 18:00
Cronaca

Guardie e ladri nel cuore della «movida»: ragazza scippata mentre fa una telefonata

E’ successo in via Nizza: una giovane è stata scippata da un cittadino straniero mentre stava facendo una telefonata. La polizia ha fermato poco dopo il ladro in via Belfiore

Il ladro è stato fermato dagli agenti della Squadra Volante (© Questura)

TORINO - Ha adocchiato una giovane ragazza al telefono in via Nizza, le si è avvicinato e le ha strappato di mano lo smartphone prima di darsi a una precipitosa fuga. E’ successo a San Salvario, nel cuore della movida: è finita con le manette ai polsi la serata di un marocchino di 30 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio.

L'inseguimento e l'arresto
Lo straniero, intorno all’una di notte, ha sottratto il cellulare a una ragazza mentre quest’ultima era al telefono camminando in via Nizza. Dopo essersi impossessato dello smartphone, l’uomo si è dato alla fuga nelle vie del quartiere San Salvario dove, però, è stato seguito dalla vittima e da un passante che, nel frattempo, avevano avvertito Polizia dell’accaduto. Gli agenti della Squadra Volante hanno intercettato il trentenne in via Sant’Anselmo e dopo un breve inseguimento hanno fermato lo scippatore in via Belfiore. Il reo, nel corso della fuga, si è disfatto della refurtiva, lanciando il telefono sotto un’auto parcheggiata. Gli agenti hanno poi recuperato lo smartphone e lo hanno riconsegnato alla legittima proprietaria, mentre il malvivente è stato arrestato per furto con strappo.