16 agosto 2017
Aggiornato 15:00
Storie di Torino

Perchè la maglia del Torino è granata?

Una storia di successi, tragedie, gioie e dolori quella che hanno affrontato i tifosi del Torino dall’anno della fondazione della squadra. Tutti conoscono i grandi campioni che hanno vestito la maglia granata, ma in pochi sanno il perchè proprio del colore granata

Perchè la maglia del Torino è granata? (© Wikipedia - ANSA Foto)

TORINO - Oggi siamo abituati ad associare al Torino il colore granata ma quando il Foot-Ball Club Torino fu fondato, nel lontano 3 dicembre 1906, in via Pietro mica 22 nell’allora birreria del prestigioso Grand Hotel Fiorina i suoi colori sociali erano tutt’altri.

Dalle strisce «Savoia» a quelle «Asburgo»
Nata dalla fusione del F.C. Torinese con un gruppo di giocatori dissidenti della Juventus, la squadra inizialmente mantenne la divisa del F.C. Torinese a strisce verticali arancioni e nere, mantenuti anche perchè erano anche i colori dei nobili Torino. Successivamente col tempo l’arancione si «scolorì» fino a trasformarsi in giallo. L’abbinamento giallo-nero malvisto da Amedeo d’Aosta, duca degli Abruzzi e presidente onorario, fu presto abbandonato poiché erano i colori degli imperatori Asburgo.

Molte le idee un solo vincitore, il granata
Visto il cortese odio del presidente verso gli Asburgo e i loro colori il Foot-Ball Club Torino decise di cambiare i propri colori sociali. La prima proposta fu di adottare l'azzurro, il colore storico di Casa Savoia, il Duca però non approvò poiché riteneva scorretto dare a un’unica squadra quello che era il colore della casa regnante di tutti gli italiani (la sua idea di un colore nazionale si concretizzò qualche anno dopo trasformando l’azzurro nel colore ufficiale della nazionale italiana).

Dopo varie idee e proposte fu scelto il granata perché quel colore era legato sia a Casa Savoia e sia alla Città di Torino. Infatti granata era il fazzoletto che portavano al collo i soldati della Brigata Savoia quando, esattamente due secoli prima, sconfissero i francesi nella battaglia che nel 1706 liberò Torino dall’assedio. Il nuovo colore piacque molto al Duca degli Abruzzi e quindi Granata fu!