22 agosto 2017
Aggiornato 07:00
Malasosta

Sindaca pizzicata in divieto di sosta in via Roma, sul web impazzano le critiche

L'auto elettrica utilizzata abitualmente dalla prima cittadina Chiara Appendino per muoversi in città è stata notata questa mattina, mercoledì 31 maggio, in divieto di sosta in via Roma. Dal comune si giustificano ma sul web impazza la polemica

Auto della Sindaca Appendino in malasosta (© Mirko Bretto - Torino Sostenibile)

TORINO - La lotta alla mala sosta era uno dei punti di forza della campagna elettorale della sindaca di Torino Chiara Appendino, lo ricordiamo bene. Proprio per questo motivo vedere la Nissan elettrica della prima cittadina, donata al Comune di Torino solo qualche settimana fa, fa ancora più effetto.

Divieto di sosta
La macchina della sindaca è stata pizzicata questa mattina, mercoledì 31 maggio, di fronte a un ottico di via Roma. Sfortunatamente per Appendino un utente della pagina Facebook  «Torino Sostenibile», comunità web molto attiva sulle tematiche ambientali e dei trasporti, ha inforcato il cellulare e ha scattato diverse fotografie dell'infrazione istituzionale. La macchina era stata lasciata in piena area pedonale, ma dal Comune si giustificano dicendo che la prima cittadina aveva un appuntamento nella zona e che, in ogni caso, è sottoposta a tutele speciale. Niente da fare, le giustificazioni non reggono e sul web impazzano le critiche per un'infrazione cos' eclatante delle regole.