21 ottobre 2019
Aggiornato 02:30
Juventus

La Juve «perde» la sfida a distanza: in caso di festa, la domenica ecologica non cambia orario

Inizialmente si era pensato che un’eventuale vittoria della Champions League avrebbe potuto ridurre gli orari della domenica ecologica. Da poco è arrivata la secca smentita, anche in caso di festa non ci sarà alcun cambiamento
Anche in caso di festa, la domenica ecologica non subirà variamenti di orario
Anche in caso di festa, la domenica ecologica non subirà variamenti di orario ANSA

TORINO - Ha vinto l’ambiente, ha perso il calcio. Nella sfida a distanza tra Juventus e domenica ecologica, quest’ultima ha avuto la meglio dopo qualche ora di dibattito e discussioni all’interno di Palazzo Civico. Domenica 4 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente, la Città di Torino bloccherà il traffico veicolare a partire dalle ore 10 sino alle ore 18:00. Inizialmente si era pensato a una riduzione dell’orario per consentire un’eventuale festa della Juventus in caso di vittoria della Champions League. 

Festa o non festa, la domenica ecologica non cambia orario
L’indiscrezione aveva subito creato scalpore sui social network, con le proteste arrivate sia dai tifosi del Toro (le scorse due domeniche ecologiche erano concise con una partita della squadra granata) sia da chi invocava un peso specifico per la «questione ambiente» rispetto al calcio. Niente variazione dunque: i tifosi della Juventus, se i ragazzi di Allegri dovessero conquistare la Champions League, festeggeranno a piedi.

Dove vedere Juventus-Real Madrid a Torino
Intanto, i tifosi bianconeri potranno trovarsi sabato sera nei due punti in cui la partita verrà trasmessa sui maxischermi: uno in piazza San Carlo e uno a Parco Dora. Il megaschermo di piazza San Carlo sarà allestito dalla Città di Torino e da Turismo Torino, quello di Parco Dora (sotto la tettoia di strippaggio della ex acciaieria) sarà messo a disposizione dagli organizzatori del Salone dell’Auto, manifestazione che sarà ospitata nella stessa area la settimana successiva. Attraverso i maxischermi i tifosi potranno seguire l’evento sportivo dal tardo pomeriggio (intorno alle ore 18.00) con l’inizio dai collegamenti prepartita.