18 ottobre 2019
Aggiornato 00:30
Dalla Questura

Oggetti preziosi smarriti in piazza San Carlo: ecco come riavere i propri averi

Per tutto il giorno le forze dell’ordine saranno in piazza a consegnare gli oggetti meno preziosi ritrovati sparpagliati durante la notte. Da domani ci saranno tre punti di distribuzione

TORINO - Sono tante le persone che sono ancora alla ricerca dei propri averi persi ieri sera e nella notte durante il fuggi fuggi generale da piazza San Carlo. Portafogli, documenti, bancomat, cellulari e scarpe, c’è di tutto in ciò che è stato raggruppato nelle ultime ore e che adesso e alla ricerca di un proprietario. La Città di Torino, per tutti coloro che sono alla ricerca di qualcosa di smarrito, ha comunicato che potrebbero trovarsi presso il Commissariato centro della polizia di Stato in via Verdi 11, presso il Nucleo Mobile della polizia municipale in via Bologna, presso l’Ufficio Oggetti Rivenuti della Città di Torino in via Meucci 4. Gli interessati, fanno sapere ancora dal Comune, possono contattare da domani, lunedì 5 giugno, gli uffici. La Città rivolge, altresì, un appello a tutti coloro che avessero rinvenuto materiali in piazza San Carlo a riconsegnarli nei punti sopra citati. Scarpe, zaini e oggetti di modico valore, non direttamente riconducibili ai proprietari, sono in visione e in consegna direttamente in piazza San Carlo dove stanno prestando servizio gli agenti della polizia municipale e dove rimarranno fino a questa sera.

Polizia alla ricerca di testimoni
Il Questore di Torino Angelo Sanna ha esteso un invito a tutti coloro che ieri sera erano presenti in centro città. Chi avesse informazioni utili alla ricostruzione dei fatti può contattare gli indirizzi internet ufficiostampa.questura.to@poliziadistato.it e digos.quest.to@pecps.poliziadistato.it lasciando un recapito email o telefonico. In seguito il personale preposto agli accertamenti investigativi provvederà a ricontattare gli interessati.