18 ottobre 2019
Aggiornato 01:00
Nichelino

Sbanda contro un cartellone pubblicitario, scoperto senza patente né assicurazione

L’urto non è stato particolarmente violento e ha creato solo alcuni danni all’arredo urbano e al veicolo interessato, il conducente e la trasportata sul veicolo sono risultati invece incolumi

NICHELINO - La polizia municipale gli ha comminato sanzioni amministrative per un totale di oltre 5mila euro, ma non è l’unico guaio che passerà. «Colpa» dello sbandamento improvviso, per cui non è stata ancora accertata una causa, della sua Fiat 600 che lo ha fatto schiantare contro una transenna pubblicitaria davanti al Comune di Nichelino. L’arrivo dei vigili ha portato all’accertamento che l’automobilista ottantenne guidava nonostante gli fosse stata ritirata la patente (in quanto scaduta, poi non gli era stata più rinnovata perché probabilmente, vista l’età, non aveva i requisiti fisici), nonostante la vettura fosse senza assicurazione né revisione e e dovesse essere ferma in garage visto lo stato di sequestro da settembre.

Automobilista e passeggera illesi
L’urto non è stato particolarmente violento e ha creato solo alcuni danni all’arredo urbano e al veicolo interessato, il conducente e la trasportata sul veicolo sono risultati invece incolumi. Fortunatamente al momento dell’incidente sul marciapiede non stava transitando nessuno. Conseguentemente a quanto avvenuto è scattato anche un nuovo sequestro del veicolo finalizzato alla confisca definitiva ed è stato dato corso alla procedura per la revoca della patente di guida.