21 ottobre 2019
Aggiornato 04:30
Cronaca

Piazza San Carlo, peggiorano le condizioni della donna ferita: operata d’urgenza alle Molinette

Le condizioni della donna erano gravi ma stabili: poche ore fa il peggioramento improvviso a causa di un crollo delle capacità respiratorie

TORINO - Brutte notizie dall’ospedale Molinette: nelle ultime ore si sono aggravate le condizioni di una delle due donne ricoverate in ospedale per le ferite riportate in seguito agli incidenti di piazza San Carlo. I medici sono stati costretti a operare d’urgenza la paziente, una signora di 63 anni, a causa di un un’improvvisa instabilità della colonna cervicale. La donna, nonostante la gravità generale della situazione, pareva essere in condizioni stabili. Attualmente, la 63enne s trova nella sala operatoria di Neurochirurgia Universitaria. Seguiranno aggiornamenti.

Migliorano le condizioni di Kelvin
Se da una parte i medici lottano per salvare la vita alla donna, dall’altra arrivano notizie di speranza: sono migliorate le condizioni di Kelvin, il piccolo di origini cinesi: i medici dell'ospedale Regina Margherita lo hanno svegliato dal coma farmacologico indotto, a due giorni di distanza dai fatti del 3 giugno. Il bambino è stato estubato e attualmente, riferiscono i sanitari, è sveglio, cosciente e respira da solo.