21 ottobre 2019
Aggiornato 04:00
Piazza San Carlo

Commissione d'indagine per i fatti di Piazza San Carlo, tanti i dubbi ancora da risolvere  

Gli eventi che si sono verificati la notte di sabato 3 giugno in piazza San Carlo sono ancora avvolti da una fitta rete di incertezza, una commissione d'indagine cercherà di dare risposta ad alcuni dei tanti interrogativi rimasti irrisolti
Approda in Sala Rossa una delibera per l'istituzione di una commissione d'indagine per i fatti di piazza San Carlo
Approda in Sala Rossa una delibera per l'istituzione di una commissione d'indagine per i fatti di piazza San Carlo ANSA

TORINO - Approda lunedì 12 giugno in Sala Rossa la delibera per l'istituzione di una commissione consiliare d'indagine relativa ai fatti di piazza San Carlo. Gli eventi che si sono verificati la notte di sabato 3 giugno sono ancora avvolti da una fitta rete di incertezza e starà alla commissione cercare di rispondere almeno ad alcuni dei tanti interrogativi rimasti irrisolti.

Un mese di tempo
La richiesta di istituire una commissione riguardo l'episodio di panico collettivo verificatosi in piazza San Carlo era contenuta in una mozione presentata, come primo firmatario, da Enzo Lavolta (Pd). Ne faranno parte cinque consiglieri della maggioranza CinqueStelle e quattro delle opposizioni. La commissione così composta avrà quindi un mese di tempo per far luce sui tanti punti ancora in ombra relativi a quella notte. A coordinare i lavori sarà Francesco Tresso (Lista Civica per Fassino).