21 ottobre 2019
Aggiornato 04:00
Cronaca

«Dammi da bere», prende a calci e pugni il gestore del locare ed esce senza pagare

Al rifiuto del titolare del locale di servirgli da bere, il soggetto si è scagliato contro di lui con violenza. La lite è proseguita poi all’esterno del locale, attirando l’attenzione di una pattuglia della polizia che transitava in quella via

TORINO - L’uomo è entrato in un locale in via Monte Rosa, angolo Largo Sempione e ha preteso di portare via da bere senza pagare. Al rifiuto del titolare del locale di servirgli da bere, il soggetto si è scagliato contro di lui con violenza. A quel punto è intervenuto un amico del gestore nel tentativo di smorzare la situazione ma l'uomo ha aggredito anche lui. Il tutto è stato ripreso dall’impianto di videosorveglianza del locale.

La lite
La lite è proseguita poi all’esterno del locale, attirando l’attenzione di una pattuglia della polizia che transitava in quella via proprio in quel momento. I poliziotti hanno immediatamente fermato il quarantaseienne, pregiudicato, che è stato arrestato per il reato di tentata rapina e denunciato per possesso ingiustificato di un grosso coltello. L'uomo è stato inoltre accusato per il reato di lesioni aggravate causate dai pugni e dagli oggetti lanciati verso le parti durante il tentativo di fuga, nonché per danneggiamento, avendo rotto la porta dell’esercizio.