23 ottobre 2017
Aggiornato 06:00
Incidente mortale

Tragedia a Rivalta, muore un motociclista in un incrocio più volte segnalato come pericoloso

La vittima è Michele Marzano, un cinquantenne residente a Beinasco. Fatale la caduta e lo scontro contro un palo dopo un incidente avvenuto all’Interporto Sito nel comune di Rivalta

Un incidente si è portato via Michele Marzano (© Diario di Torino)

RIVALTA - Tragedia sulle strade di Rivalta. Nella serata di ieri, sabato 17 giugno intorno alle ore 20, ennesimo incidente stradale mortale: Michele Marzano, cinquantenne di Beinasco appassionato di Harley Davidson, ha perso la vita a un incrocio dell’Interporto Sito. Era a bordo della sua due ruote quando si è scontrato fatalmente con un furgone e, cadendo, è finito contro un palo. Per il motociclista non c’è stato nulla da fare, purtroppo sono risultati vani tutti i tentativi dei soccorritori di salvargli la vita.

«Incrocio più volte segnalato»
Quello che è successo all’Interporto Sito ha fatto rabbrividire Nico Marinelli, il presidente dell’associazione Tre Merli Sotto Shock (più di 1.800 associati) che da anni denuncia la pericolosità di quell’incrocio: «Non è il primo incidente che avviene lì», ci racconta, «e noi ci battiamo da anni chiedendo una rotonda ma non è cambiato nulla fino a ora. Il traffico sta diventato ingestibile e spesso la precedenza viene sottovalutata». Poi parla di Michele Marzano, un amico con cui solo una settimana fa aveva partecipato a un raduno facendo un minuto di silenzio per un’altra vittima della strada: «Il destino a volte è infame. Michele era una persona fantastica, un grande amante della vita. Aveva la passione per le Harley. I soccorritori mi hanno detto che non c’è stato nulla da fare perché è finito contro un palo: una vera disgrazia».