24 ottobre 2017
Aggiornato 09:30
Cronaca

Distruggono il centro di Settimo per noia la notte di Halloween, individuati sei baby vandali

Le indagini sono durate sette mesi ma alla fine i carabinieri di Settimo sono riusciti a identificare i sei minori responsabili del raid vandalico avvento durante la notte dello scorso Halloween a Settimo Torinese

Ansa Foto (© Diario di Torino)

SETTIMO TORINESE - Cassonetti in fiamme, fioriere rovesciate, vetri rotti, specchietti delle macchine divelte e cestini dell'immondizia sradicati. Questo il resoconto dell'azione dei vandali che, nella notte di Halloween, hanno distrutto il centro di Settimo Torinese. Le indagini sono durate sette mesi, ma alla fine i carabinieri sono riusciti a identificare i sei minori responsabili di quegli atti criminali.

Identificati sei studenti
La denuncia era diventa pubblica tramite Facebook ma le segnalazioni erano arrivate anche ai carabinieri. Le indagini dei militari hanno permesso di individuare il gruppo di teppisti e di denunciarli alla Procura dei Minori. Si tratta in tutto di sei studenti, tra i 14 e i 17 anni, tutti residenti in provincia di Torino, ritenuti responsabili di danneggiamento aggravato. Pare inoltre che i ragazzi, durante l'interrogatorio, abbiano affermato di aver agito in questo modo unicamente per noia.