24 ottobre 2017
Aggiornato 09:30
Carabinieri

Il Comandante Generale dell’Arma in visita ai carabinieri del Piemonte

Il Comandante Generale dei carabinieri Tullio Del Sette ha visitato il Comando Legione Carabinieri “Piemonte e Valle d’Aosta”. Durante l’incontro ha rilevato che le truffe agli anziani che i furti in abitazione sono in netto calo

La visita del Comandante Tullio Del Sette (© Carabinieri)

TORINO - Il Comandante Generale dell’Arma, Generale di Corpo d’Armata Tullio Del Sette, oggi 19 giugno 2017, ha visitato il Comando Legione Carabinieri «Piemonte e Valle d’Aosta», ove è stato ricevuto dal Comandante, Generale di Divisione Mariano Mossa, e si è intrattenuto con i Comandanti Provinciali e di Gruppo delle due Regioni, i responsabili delle principali articolazioni operative dell’Arma piemontese, tra cui i Carabinieri Forestali, una folta rappresentanza di militari delle 343 Stazioni dislocate sul territorio, i delegati dell’Organismi di Rappresentanza (Co.Ba.R. ed R.S.U.) ed una delegazione dell’Associazione Nazionale Carabinieri in congedo.

Nel corso dell’incontro tenuto con i Comandanti dei suddetti reparti, il Comandante Generale dell’Arma ha rilevato che, tra i reati che destano maggiore allarme sociale, sia le truffe agli anziani che i furti in abitazione sono in netto calo nel periodo gennaio-maggio 2017, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L’Arma del Piemonte e della Valle d’Aosta, inoltre, anche grazie alla presenza capillare nel territorio, ha perseguito, nei primi cinque mesi del 2017, il 79% del totale dei reati denunciati.

Il Generale di Corpo d’Armata Tullio Del sette ha infine salutato e ringraziato il personale dipendente della Legione «Piemonte e Valle d’Aosta», esprimendo viva soddisfazione per l’impegno, la lealtà e l’entusiasmo dimostrati nel quotidiano impegno istituzionale; ha inoltre evidenziato come l’Arma dei Carabinieri è e continuerà ad essere protagonista e risorsa fondamentale per la Nazione.

Di seguito il Comandante Generale dell’Arma si è recato in visita ad alcuni altri reparti, tra cui 1° Reggimento Carabinieri «Piemonte» di Moncalieri e le CompagnieCarabinieri di Moncalieri e Torino-Mirafiori, ove ha incontrato e salutato il personale, intrattenendosi sulle diverse problematiche operative e logistiche dei reparti.