18 ottobre 2019
Aggiornato 01:00
Cronaca

Attimi di paura in piazza Europa, 35enne perde la testa e minaccia dei ragazzi con una pistola 

L'uomo, di fronte alle critiche dei giovani, non ci ha visto più e pare che si sia allontanato promettendo di fargliela pagare. I militari sono attualmente a lavoro per appurare quale sia stato l'esatto movente della discussione che ha spinto l'uomo a tornare indietro armato di pistola

PINEROLO - Pare che la discussione tra l'uomo e i ragazzi sia iniziata per via di un'auto parcheggiata male. L'uomo, di fronte alle critiche dei giovani, non ci ha visto più e, poco dopo, è tornato sul luogo del contenzioso impugnando una pistola. Fortunatamente la scena è stata notata dei genitori dei giovani che sono intervenuti immediatamente per bloccare e disarmare l'uomo in attesa dell'arrivo dei carabinieri. 

La pistola era carica
Il gruppo di ragazzi si trovava in piazza Europa a San Secondo di Pinerolo per assistete al Palio delle contrade quando è scoppiato il litigio con M. G., muratore celibe di 35 anni, senza precedenti penali, recatosi anche lui la sera di sabato 17 giugno ad assistere alla festa delle contrade di San Secondo. Dai primi controlli è emerso che l'uomo avesse addosso un'arma carica ma i militari sono ancora a lavoro per appurare quale sia stato l'esatto movente della discussione. M. G. è stato quindi trasportato nel carcere Lorusso Cutugno e dovrà rispondere di detenzione e porto abusivo di arma da fuoco.