18 ottobre 2019
Aggiornato 01:00
Eventi a Torino

Cena in Bianco 2017 rimandata dopo gli incidenti di piazza San Carlo e la morte di Erika

Lo spostamento di quello che ormai era un evento tradizionale dell’inizio dell’estate è stato comunicato dalla stessa organizzazione. La decisione è stata presa in seguito al decesso della trentottenne Erika Pioletti

TORINO - Se la morte di Erika Pioletti non ha avuto alcun effetto sui festeggiamenti di San Giovanni, visto che sono stati confermati i fuochi d’artificio e tutto ciò che era già in programma, ne ha avuti sulla Cena in Bianco, ormai classico appuntamento dell’inizio dell’estate torinese. Vi avevamo già anticipato un possibile annullamento della sesta edizione a causa degli incidenti avvenuti il 3 giugno in piazza San Carlo, ora è stata data una comunicazione ufficiale direttamente dall’organizzatrice Antonella Bentivoglio D’Afflitto: «Carissimi. Con il pensiero a quanto è accaduto in piazza San Carlo, vicini a chi ha perso la vita e ai tanti feriti, abbiamo ritenuto di posticipare più avanti la nostra Cena in Bianco di Torino che si terrà sul finire dell'estate». Nessun annullamento quindi, ma solo un ritardo di qualche mese in segno di rispetto per tutto ciò che è successo quella notte e per le conseguenze drammatiche che si è portata dietro.

Preiscrizione alla Cena in Bianco 2017
Rimane attiva la preiscrizione sul sito ufficiale della Cena in Bianco per l’edizione 2017. Avviata a fine aprile, questa serve agli organizzatori per capire a grandi linee quanti partecipanti potrebbero esserci e di conseguenza scegliere la location adeguata. Lo scorso anno è stata organizzata in piazza D’Armi, l’anno prima a La Reggia di Venaria. Nel 2014 invece fu piazza San Carlo a colorarsi di bianco e le foto di quell’evento sono state tirate fuori dal cassetto proprio dopo gli incidenti del 3 giugno per «non dimenticare». Infine, nel 2012 (prima edizione) e nel 2013 la Cena in Bianco è stata fatta in Piazzetta Reale e al parco della Tesoriera.