18 ottobre 2019
Aggiornato 01:30
Sciopero Gtt

Sciopero dei trasporti pubblici: lunedì a rischio metro, tram e bus per quattro ore

In città ci saranno disagi per quattro ore: metropolitana, bus e tram saranno a rischio dalle 18 alle 22. Lo sciopero è stato indetto dall’organizzazione sindacale Usb - Lavoro Privato

TORINO - Nuovo sciopero dei mezzi pubblici a Torino. Lunedì 26 giugno la metropolitana, i bus e i tram sono a rischio per quattro ore per una protesta indetta dall’organizzazione sindacale Usb - Lavoro Privato. Lo sciopero si svolgerà con le seguenti modalità:

  • Servizio urbano e suburbano della Città di Torino e Metropolitana: dalle ore 18.00 alle ore 22.00
  • Autolinee extraurbane: dalle ore 8.00 alle ore 12.00
  • sfm1 Pont-Rivarolo-Chieri (ferrovia Canavesana) e sfmA Torino-Aeroporto-Ceres: dalle ore 8.00 alle ore 12.00

Come in tutti gli scioperi, Gtt ha assicurato il completamento delle corse in partenza entro l’orario di inizio dell’astensione da lavoro. «Lo sciopero», fanno sapere dalla società di trasporti, «potrà avere ripercussioni anche sull'operatività dei Centri di Servizi al Cliente e sui diversi servizi gestiti da GTT, con conseguenti possibili disagi per la clientela».