22 luglio 2019
Aggiornato 01:30
Estate

Livelli di ozono allarmanti in città: gli esperti raccomandano di bere tanto e di fare attenzione alla dieta

La situazione è monitorata dall’Arpa Piemonte che, su una scala da 0 a 3, segnala il livello 2 di allarme per l'ozono. L’assessorato all’Ambiente ricorda pertanto di evitare attività ricreative pesanti nelle ore più calde e di attuare una dieta varia a base di frutta e verdura

TORINO - A causa delle elevate temperature che si sono registrare a Torino negli ultimi giorni si sono verificati significativi superamenti della soglia di informazione dell’ozono. Perdurando le attuali condizioni di sole e le elevate temperature, altri superamenti potrebbero aver luogo nei prossimi giorni. L’assessorato all’Ambiente ricorda pertanto di evitare attività ricreative con esercizio fisico intenso all'aperto nei luoghi soleggiati. Si consiglia inoltre di evitare i lavori all'aperto nelle ore centrali della giornata (indicativamente tra le 11 e le 17) e di effettuare pause in zone o strutture ombreggiate.

Una dieta ricca di frutta e verdura
Si raccomanda infine particolare attenzione ai soggetti più sensibili (bambini, anziani, cardiopatici, asmatici o persone affette da malattie dell'apparato respiratorio). Il suggerimento per tutti è di integrare la propria dieta con cibi contenenti sostanze antiossidanti, come frutta e ortaggi freschi. La situazione continua a essere monitorata dall’Arpa Piemonte che, su una scala da 0 a 3, segnala il livello 2 di allarme per l'ozono.