21 ottobre 2019
Aggiornato 02:00
Cronaca

Dalla Campania «in trasferta» per Tiziano Ferro: falsari beccati con sciarpe contraffatte

Tre persone, tutte provenienti dalla Campagnia, hanno percorso centinaia di chilometri per il concerto di Tiziano Ferro. Fans del cantante? Assolutamente no, l'intento era un altro: vendere materiale contraffatto

TORINO - Erano arrivati dalla Campania per il concerto di Tiziano Ferro, un migliaio di chilometri percorsi non certo per passione ma con un chiaro obiettivo in testa: vendere sciarpe contraffatte ai fans del cantante. E’ finita con una denuncia la «trasferta» di tre falsari, tutti cittadini italiani. I tre, tutti provenienti dalla Campania, sono stati beccati all’interno di un locale di via Galliari, durante un controllo straordinario del territorio eseguito dagli agenti del Commissariato «Barriera Nizza», Squadra Polizia Amministrativa, coadiuvati dal Reparto Prevenzione Crimine. A carico dei tre soggetti sono state sequestrate 145 sciarpe contraffatte. Il consulente tecnico incaricato alla verifica della merce ne ha immediatamente certificato la contraffazione, pertanto, per i tre cittadini in trasferta a Torino è scattata la denuncia per ricettazione e introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falsi.