18 ottobre 2019
Aggiornato 01:00
San Giovanni

San Giovanni, il flop dei fuochi d’artificio: i torinesi dicono «no» alla piazza blindata

Secondo i primi dati, nonostante la capienza massima di 48.000 persone, le presenze sono state solamente 26.000: mai state così poche. La prova sicurezza è stata superata, ma i torinesi hanno scelto di non scendere in piazza

TORINO - Non è stato un San Giovanni qualsiasi, inutile negarlo. Psicosi da piazza San Carlo, poca voglia di sottoporsi a controlli minuziosi hanno spinto i torinesi e i turisti a non recarsi in piazza Vittorio: a fronte del limite massimo di 48.000 persone, le presenze sono state solamente 26.132. Un numero bassissimo, probabilmente mai registrato prima. E’ vero, in tanti hanno provato a vedere i fuochi al di fuori della «zona rossa» ma il colpo d’occhio di piazza Vittorio non è stato di certo indimenticabile. Anzi.

Appendino-Lo Russo, botta e risposta sui fuochi di San Giovanni
La nota positiva? Tutto è filato liscio, nonostante l’incendio del furgone dei paninari avvenuto nel tardo pomeriggio. Istituzioni e forze dell’ordine sono riuscite a organizzare un evento sicuro, ma i torinesi hanno scelto di non recarsi in piazza. Duro il commento di Stefano Lo Russo, capogruppo del Partito Democratico: «Doveva essere secondo la Sindaca Appendino 'un nuovo inizio' dopo i fatti di Piazza San Carlo. Purtroppo rischia di esserlo, ma nel peggiore dei sensi possibile. Una piazza semivuota, irriconoscibile. Torino non si fida, non si fida più delle belle parole e dei sorrisi ammiccanti che arrivano da Palazzo Civico. Non si sente sicura.» Se da una parte arriva dunque una bocciatura netta, dall’altra parte, quella di chi ha organizzato l’evento, la visione è ben diversa. Una volta terminato lo spettacolo pirotecnico, sempre molto apprezzato da chi ha voluto assistere ai fuochi, Chiara Appendino ha condiviso una Gallery di foto con la piazza semi piena ed espresso un punto di vista ben differente: «Facciamo parlare le immagini. In questo momento voglio solo ringraziare tutte e tutti i torinesi per questo splendido San Giovanni e tutte le istituzioni che si sono adoperate per organizzare un evento sicuro e vivibile».E voi? Avete deciso di recarvi in piazza Vittorio o no?