19 ottobre 2019
Aggiornato 11:30
Collisioni 2017

Festival Collisioni di Barolo, controlli intensificati ma «discreti»

Dal 14 al 18 luglio la cittadina di Barolo verrà blindata per far fronte al flusso di spettatori e curiosi in arrivo. La manifestazione, assicura Taricco, si svolgerà in totale sicurezza ma senza dimenticare che si tratta di una festa

BAROLO - Dopo i fatti di piazza San Carlo, "sicurezza" sembra essere la parola d'ordine per tutti i grandi eventi e il festival di Barolo "Collisioni" non fa certo eccezione. Dal 14 al 18 luglio la cittadina di Barolo verrà blindata per far fronte al flusso di spettatori e curiosi: ai sei varchi di ingresso il numero degli steward salirà dai 4 delle passate edizioni, a 16;  assolutamente vietata inoltre l'introduzione di bevante alcoliche all'interno dell'area.

Sicurezza sì ma con discrezione
E' lo stesso direttore del festival, Filippo Taricco, a parlare delle nuove misure di sicurezza adottate per questa edizione di Collisioni. La manifestazione, assicura Taricco, si svolgerà in totale sicurezza ma senza dimenticare che si tratta di una festa. Ripensando a quanto successo all'ultima festa di San Giovanni a Torino, Taricco precisa che la festa, pur svolgendosi in sicurezza, non deve diventare uno schieramento di forza della polizia. Gli organizzatori dell'evento assicurano inoltre che, sebbene i controlli saranno incrementati, questi avverranno in modo discreto con la collaborazione del pubblico. Intanto le prevendite per gli eventi in programma vanno a ruba.