19 giugno 2019
Aggiornato 08:30
Saldi

Sono iniziati i saldi estivi: positivo il primo giorno, sconti fino al 70% nei negozi del centro

Secondo Ascom e Confesercenti ogni famiglia questa estate spenderà dai 200 ai 250 euro sotto i saldi, facendo così registrare una crescita del 5-10% rispetto al 2016. In aumento anche (e soprattutto) gli acquisti online
Saldi in centro a Torino
Saldi in centro a Torino ANSA

TORINO - Sono iniziati i saldi a Torino e forse mai negli ultimi anni come in questa estate gli sconti si fanno apprezzare per i loro numeri. In molti negozi, soprattutto nei centri commerciali e nelle vie centrali della città, i capi sono acquistabili a prezzo ridotto fino al 70%, uno sconto che una volta si vedeva in particolare nei saldi di fine stagione più che in quelli di luglio. E la «calamita» ha funzionato visto che ieri mattina in tanti aspettavano l’apertura dietro le saracinesche dei negozi preferiti, per comprare il capo griffato tanto desiderato a prezzi più modici. E da parte dei negozianti c’è stato un aiuto a chi voleva fare shopping con i locali commerciali aperti più a lungo, anche dopo l’orario di cena o il classico di chiusura, o tenendo aperto straordinariamente anche oggi che è domenica.

CRESCONO GLI ACQUISTI - Ora che si è entrati nel vivo dei saldi le previsioni potrebbero lasciare spazio ai fatti. Secondo Ascom e Confesercenti infatti quest’estate ogni famiglia dovrebbe spendere dai 200 ai 250 euro, una cifra che attesterebbe una crescita del 5-10% rispetto al 2016. Le due associazioni hanno diramato il dato dopo aver effettuato alcuni sondaggi a campione. Se quest’anno gli acquisti al dettaglio sono in crescita, ancora meglio dovrebbe fare lo shopping online che, rispetto a dodici mesi fa, dovrebbe far registrare addirittura una crescita del 10-15%.